Le agevolazioni fiscali negli interventi ambientali.

In questi anni sono aumentate le agevolazioni fiscali per gli interventi ambientali.

Per prima cosa occorre consultare l’ultima versione della  GUIDA dell’Agenzia delle Entrate (aggiornata luglio 2019) sulle opere agevolate ai fini della detrazione del 50%.

Se si tratta di locali & impianti relativi all’abitazione che vengono ripristinati, manutenuti o rifatti possono essere agevolati, con la dismissione completa del serbatoio, soprattutto se volta ad un intervento che comporta un beneficio ambientale.

Il senso della norma è comunque quello di agevolare interventi di ristrutturazione edilizia che, per le abitazioni private (diversamente dai condomini) devono avere natura straordinaria.

L’IVA agevolata del 10% è connaturata alla tipologia abitativa dell’immobile (non solo al tipo di intervento), pertanto se la ristrutturazione edilizia avviene per una abitazione ok IVA 10%, se lo stesso intervento lo si fa sull’ufficio / capannone IVA 22%;

Il reverse charge è norma che si applica solo tra soggetti business (non tra privati) e non può essere definita agevolazione, è solo un “metodo” diverso di applicazione dell’IVA;

Seguite il nostro sito ambientale e Foldtani per ogni novità !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.